Carne fresca

L’importanza della carne fresca

Affinché la salute di cani e gatti tragga un profondo beneficio dalle proteine che la carne apporta alla dieta, è fondamentale che essa sia fresca, poiché in questo modo apporta:

PROTEINE DI ALTA QUALITÀ NUTRIZIONALE

Si tratta di proteine dall’elevato valore biologico poiché contengono tutti gli amminoacidi essenziali, indispensabili per il corretto sviluppo e funzionamento dell’organismo di cani e gatti.

PROTEINE PIÙ DIGERIBILI

Dopo le proteine dell’uovo, sono quelle più digeribili per cani e gatti. L’organismo riesce a trarre beneficio da una più elevata percentuale di principi nutritivi generando meno sprechi e riducendo il volume delle feci.

PROTEINE PIÙ APPETIBILI

Le carni di pollame e di agnello risultano più appetibili e costituiscono una dieta alimentare che offre all’animale i sapori che preferisce in natura.

L’ORIGINE DELLE PROTEINE: CARNI FRESCHE: la scelta di OWNAT

Utilizziamo carni fresche avicole (pollo e tacchino) perché sono quelle con il maggior valore biologico dato che contengono tutti gli amminoacidi essenziali e sono le più digeribili.

Utilizziamo parti intere con tutto il contenuto di muscolo, ossa, cartilagini e pelle, dato che forniscono le vitamine e i minerali necessari all’animale. Senza piume, né zampe, né becco.

Utilizziamo anche pesce fresco e carne fresca di maiale e agnello in alcune varietà per soddisfare esigenze funzionali specifiche.

Cane e gatto hanno bisogno di una dieta ricca di proteine per il corretto sviluppo e mantenimento della muscolatura, del sistema osseo, della pelle e del pelo.

Le loro caratteristiche anatomiche e fisiologiche sono chiaramente adatte a diete con un alto contenuto proteico a base di carne:

Mandibola e denti corti e affilati, pensati per afferrare e lacerare.
Un apparato digerente molto più corto, pensato per adattarsi alla digestione veloce di carni e grassi crudi. Con enzimi e succhi gastrici adatti alla digestione della carne.
Più semplicemente possiamo dire che un cane adulto di medie dimensioni in regime di mantenimento ha bisogno di minimo 3 gr di proteine per chilogrammo di peso vivo, mentre un gatto ha bisogno di minimo 5 gr. Cani e gatti sani possono tollerare quantità molto elevate di proteine nella loro dieta senza che vi siano danni all’organismo.

LA QUALITA’ DELLE PROTEINE: IL VALORE BIOLOGICO

La qualità delle proteine si misura attraverso il loro valore biologico. Il valore biologico di una proteina fa riferimento al numero e al tipo di amminoacidi essenziali che contiene oltre alla sua digeribilità e capacità metabolica.

Gli amminoacidi essenziali non possono essere prodotti dall’organismo. Perciò si devono introdurre con l’alimentazione. Più amminoacidi essenziali contiene una proteina, maggiore è la sua qualità. D’altra parte, con una maggiore digeribilità, l’organismo beneficia di una maggiore percentuale di nutrienti e genera meno sprechi.

< Ingredienti naturali
Slow cooking >